Il Comitato Antirazzista Cobas organizza un sit-in con lancio di fiori in mare mercoledì 28 Marzo alle ore 16,30 sul lungomare del porto di Brindisi

0
0

Il Comitato Antirazzista Cobas organizza un sit-in con lancio di fiori in mare Mercoledì 28 Marzo alle ore 16,30 sul lungomare del porto di Brindisi, nella ricorrenza dell’affondamento della nave Albanese Kater I Rades avvenuto il 28 Marzo 1997 , per ricordare tutti i morti in mare nel tentativo di arrivare sulle coste italiane e dire no a politiche razziste e xenofobe.

E’ sempre più necessario rispondere nelle piazze a chi dell’odio verso gli altri ne sta versando a piene mani, scatenando anche comportamenti omicidi.
Alle responsabilità delle nazioni, tra cui ampiamente l’Italia, impegnate in guerre cosiddette umanitarie e al furto delle materie prime, attraverso tangenti con governanti compiacenti, si risponde con l’odio per chi scappa.
Si scambiano quindi i colpevoli con le vittime.
Vedi i casi dell’Eni in Nigeria dove le concessioni petrolifere sono state ottenute con mega tangenti ed in Libia dove la sicurezza degli impianti viene affidata ai capi degli scafisti e si scatenano guerre per dividersi il petrolio.
Viviamo un mondo in cui i cosiddetti organismi internazionali , come le Nazioni Unite , non riescono a far applicare decisioni di tregua come in Siria mentre in altre occasioni hanno allestito armate internazionali come Iraq, Jugoslavia, Afghanistan, Libia, ed altri paesi ancora.
Per poi essere ricattati da paesi come la Turchia lasciati liberi di commettere le peggiori pulizie etniche contro il popolo Curdo ;Turchia che ha invaso la Siria arruolando nelle sue fila gli ex-Isis sconfitti dai Curdi.
L’Europa rimane in un assordante silenzio dopo aver dato alla Turchia 6 Miliardi di euro per bloccare la fuga di milioni di profughi dalla guerra.
La lotta al razzismo, alla xenofobia, contro le guerre e al fianco dei popoli, deve vivere nelle nostre lotte quotidiane.
Il vero problema è il capitalismo con le sue politiche di rapina.

Brindisi, 27 marzo 2018
Per il Comitato Roberto Aprile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 + 3 =