Comune di Melilli: servizio igiene ambientale lavoratori già licenziati dell’ex “Società Mista s.p.a.

0
0

L’Organizzazione Sindacale COBAS Provinciale, difende i lavoratori già licenziati dell’ex “Società Mista s.p.a. che gestiva il servizio igiene ambientale del comune di Melilli. Dal sette marzo,   in stato di agitazione, con presidio permanente al comune di Melilli . Stanchi di false  promesse , l’Amministrazione Comunale di fatto ha mantenuto, dopo il licenziamento, lo stato di ulteriore precarietà economica e di cieca  prospettiva occupazionale,  negando spettanze economiche e il giusto  reintegro del proprio  posto di lavoro . La società mista è stata di fatto liquidata e svenduta espropriando un diritto di priorità dei   lavoratori licenziati, perché capaci  e ottimamente idonei, artefici encomiabili  dalla sua fondazione e gestione organizzativa ed economica del servizio, sino all’ingannevole risoluzione contrattuale. E’ stata violata la legittimità  da parte della   subentrante ditta I.G.M.s.p.a. senza il reintegro dei lavoratori,  a cui  spettavano la  conservazione della titolarità delle  qualifiche e dei  livelli già ottenuti . Di sicuro L’I.G.M. con l’appalto, ha trovato l’affidamento molto  conveniente perché a pari spesa, ha guadagnato risparmiando sia sulle buste paghe con i solo 20 lavoratori assunti rispetto ai 27precedenti e con l’acquisizione dei mezzi e beni.   

Il sindaco Sorbello ha grosse responsabilità politiche, sociali e morali, non si può”giocare”  sui licenziati !  I lavoratori sono intenzionati sino allo stremo delle proprie forze a condurre una lotta ad oltranza , non sono più disponibili ad attese e propositi inconcludenti e fanno appello alla cittadinanza e alla società civile di Melilli a  rivendicare la propria dignità di cittadini !

Siracusa, 07 Marzo 2012

per la Confederazione Cobas Lavoro Privato

         Pietro Valenti