Le pensioni e la casta

0
0

Mentre impazzano i comunicati sulla cessione di IT TELECOM a SSC, in allegato un articolo di Giornale sulle PENSIONI D'ORO che prendono e/o prenderanno i TECNICI del GOVERNO.

E così mentre per anni ci hanno fatto credere ( IMPRENDITORI, SINDACALISTI, PARTITI, GIORNALISTI ECONOMICI ) che l'INPS fosse arrivato alla frutta, costringendoci a riforme BI-PARTIZAN e ad accettare i FONDI PENSIONE, ecco qui le cifre delle pensioni pubbliche di lor signori. Al di là delle generiche considerazioni sulla casta, va fatto notare che questi dati, come quelli relativi ad altri personaggi pubblici emergono oggi ma vengono denunciati da anni dai sindacati di base.

L'INPS ha talmente tanti soldi in cassa che ha incamerato gli altri fondi pensione pubblici tra cui l'INPDAP e l'ENPALS. Una corretta RIFORMA della PREVIDENZA che tagli drasticamente le pensioni d'oro, permetterebbe un risparmio in CONTANTI immediato, avremmo più soldi per gli ammortizzatori sociali e la spesa pubblica, non avremmo bisogno dei FONDI PENSIONE  GESTITI da IMPRESE e SINDACATI, non avremmo bisogno di prolungare la vita lavorativa delle persone.

La denuncia venne presentata tempo fa dai COBAS dell'INPDAP.

L'estate è cominciata e l'autunno si preannuncia carico di cattive notizie.

Buona lettura !!

COBAS TELECOM