Lettera aperta vincitori/idonei graduatoria concorso n.159 Sanitàservice Lecce

0
0

Carissimo Presidente della Regione Puglia Dott.Michele Emiliano,
è quasi passato un anno dal giorno in cui la ormai famosa, solo per noi, graduatoria dei 159 pulitori di Sanitàservice vide la luce.
Una luce effimera, una luce che ancora oggi chiede di essere vista nella sua integrità giuridica e morale.
Da quel giorno più e più eventi si sono susseguiti, tali da far concorrenza alla più ardita telenovelas mai esistita.
Si è cercato di nasconderla, negarla, rimandarla, dimenticarla.
Ma noi non siamo numeri, siamo persone che da tempo attendono che la politica si metta d’accordo, non sulle nostre sorti, quelle sarebbero palesi se si rispettasse la legge, ma su fantomatiche questioni che non stanno né in cielo né in terra.
E intanto il tempo passa.
E per noi anche il tempo è importante. Siamo madri e padri di famiglia.
Siamo madri e padri, uomini e donne che hanno superato onestamente un concorso da cui dovevano derivare certezze.
Ed invece siamo ancora qui a sperare, a chiedere notizie ad elemosinare ciò che ci spetta di diritto. Ci sono state indicate date puntualmente svanite.
A quanto pare il nostro sistema politico è impegnato a guardare altrove, probabilmente dove ci sono interessi che noi non conosciamo e di cui non facciamo parte.
Ma nonostante ciò continuiamo a credere che le cose possano cambiare, che chi ci amministra, in fondo, sappia qual è la cosa più giusta da fare, non per pietà, ma per giustizia e legalità.

Vincitori/Idonei Concorso per
n.159 pulitoti Sanitàservice Lecce