Provincia di Lecce: i dipendenti disertano l’invito allo scambio degli auguri del Presidente Gabellone, tra gli invitati pure il Prefetto e il Vescovo di Lecce

0
0

I dipendenti della Provincia di Lecce disertano l’invito fatto dal Presidente delle Provincia di Lecce Gabellone per lo scambio degli auguri natalizi.

Si pensava a una sfilata di amministratori e dipendenti, ma ai lavoratori maltrattati e con lo stipendio decurtato non è andata giù, e il Presidente della Provincia è rimasto da solo con pochissimi dipendenti.

Sono apparsi due manifesti presso le entrate principali su cui si leggeva:

“Natale amaro per i dipendenti della Provincia”, “stipendi ridotti e sprechi aumentati” “Il paradosso: si tagliano le indennità ai dipendenti e si sperperano € 25.000,00 (venticinquemila) euro per la campagna di auguri”.

NON ACCETTIAMO AUGURI DA CHI CI HA LASCIATO IN MUTANDE

La polemica tra i dipendenti e la parte politica è ormai risaputa ed è dovuta al taglio delle indennità che vede i dipendenti ormai da diversi mesi con lo stipendio decurtato, in periodi di crisi economica.

Come al solito si toglie a chi ha poco e si ignora chi possiede lauti stipendi.

Per queste ragioni i Cobas Pubblico Impiego di Lecce esprimono la propria vicinanza e solidarietà a tutti i dipendenti della Provincia di Lecce.

In allegato le foto dei due manifesti piazzati alle entrate principali di Palazzo dei Celestini.