Rete fognaria Porto Cesareo opera indifferibile !

0
0

Spett.le
Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
c.a. Ministro Dott. Sergio Costa

Spett.le
Regione Puglia
c.a. Presidente Dott.Michele Emiliano
c.a. Presidente Consiglio Dott.ssa Loredana Capone
c.a. Consiglieri Regione Puglia

Spett.le
Comune di Porto Cesareo
c.a. Sindaco, Assessori e Consiglieri Comunali

Prot.n.050/2021-C.P.I.
Oggetto: Rete fognaria Porto Cesareo opera indifferibile !


La scrivente O.S. Cobas Pubblico Impiego Puglia, in merito alla questione inerente la rete fognaria del Comune di Porto Cesareo, chiede alla Regione Puglia di fare presto per l’attivazione del depuratore.
Quest’opera pubblica ormai indifferibile, segno di civiltà e sensibilità ambientale rappresenta per Porto Cesareo il salto di qualità per l’attrattività turistica.
E’ inconcepibile che in un territorio bagnato dall’Area naturale marina protetta non vi sia una rete fognaria pubblica.
La salute dei cittadini e la tutela dell’ambiente riguardano tutti, il meraviglioso territorio salentino e quindi la Regione Puglia.
Per questo la scrivente Confederazione Cobas Lecce accoglie e sostiene la “battaglia” del Comune di Porto Cesareo, confermando la presenza al fianco della comunità cesarina in questo difficile momento in cui l’igiene pubblica riveste più che mai il primo posto nelle priorità, così come la salute dei cittadini.
In un’ottica di promozione della collaborazione tra le Istituzioni e di impegno per favorire una visione politica fatta di idee ampie, la scrivente O.S. Cobas manifesta il proprio sostegno, nei limiti delle proprie competenze, per la risoluzione dell’annosa questione riguardante il depuratore di Porto Cesareo, una cittadina fiore all’occhiello della Puglia e parte integrante della crescita del sistema economico, culturale e turistico salentino.
L’occasione è gradita per porgere cordiali saluti.

Lecce, 30 Gennaio 2021

Confederazione Cobas Lecce
Dott.Giuseppe Pietro Mancarella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 24 = 31