Sit-in dipendenti “La Fontanella” a Soleto nei pressi della struttura del 11 Ottobre 2020

0
0

Le scriventi OO.SS. CGIL F.P. e Cobas P.I. di Lecce hanno organizzato un sit-in di protesta di tutti i dipendenti “La Fontanella” presso la RSA di Soleto perché attualmente i lavoratori sono senza ammortizzatori sociali.
Nei diversi incontri istituzionali tenuti i sindacati hanno espresso più volte la richiesta della salvaguardia dei posti di lavoro che passa obbligatoriamente attraverso la continuità aziendale e si è appreso dal dottore Bellantona che la proprietà era disposta a vendere la RSA a patto che si salvaguardassero i posti di lavoro.
Dall’ultimo incontro in videoconferenza tenuto durante l’estate con la regione Puglia non si sono avute più notizie inerenti la RSA “La Fontanella” di Soleto.
Era stato chiesto che il nuovo operatore economico avesse una solidità economica e che dovesse tener conto della salvaguardia di tutti i lavoratori esortando la proprietà della RSA “La Fontanella” di Soleto ad agire in questo senso.
La RSA “La Fontanella” di Soleto con i suoi n.70 dipendenti e la capacita ricettiva di n.104 pazienti rappresenta per il territorio salentino una struttura importante dal punto di vista sanitario e quindi tutte le istituzioni competenti si devono attivare per la salvaguardia di questo presidio che rappresenta una realtà economica importante per i dipendenti, per l’indotto della struttura e per le famiglie degli ospiti.
Pur consapevoli delle difficoltà che si possono incontrare per la ripresa lavorativa di tutto il personale si ribadisce la necessità che le istituzioni competenti trovino le opportune soluzioni per la tutela della salute e la salvaguardia occupazionale.
Attualmente i sindacati non sono a conoscenza delle ultime vicende e per questo il sit-in ha lo scopo di rimettere al centro la problematica dei lavoratori della RSA “La Fontanella” che devono tornare sul posto di lavoro al più presto.
Pertanto si chiede un intervento risolutivo della Regione Puglia che possa far tornare sul posto di lavoro tutto il personale della RSA “La Fontanella” che attualmente non percepisce gli ammortizzatori sociali da diversi mesi.

Lecce, 09 Ottobre 2020

CGIL FP Lecce
Polimeno Floriano

Cobas P.I. Lecce
Giuseppe Pietro Mancarella


Lettera dei dipendenti della fontanella

Dopo tanto silenzio e attese interminabili di risposte mai arrivate siamo giunti al punto di voler far valere i nostri diritti! Il nostro diritto al lavoro fatto sempre con costanza e dedizione nonostante le accuse, nonostante alcune definizioni lontane da ciò che è sempre stata la nostra etica professionale dal primo all’ultimo giorno!
Non è stato il covid a segnare l’inizio di tutto ma la disorganizzazione di un sistema nuovo a quella realtà che stava mettendo in ginocchio il mondo intero!
E noi ora siamo le vittime di quel sistema che si fa forza del suo stesso potere, potere del quale noi siamo sprovvisti purtroppo … ed eccoci qui infatti a protestare e ad urlare a gran voce la nostra voglia di ritornare a svolgere il nostro ruolo … la nostra missione!
Fino ad oggi abbiamo aspettato in silenzio che “qualcuno” decidesse del nostro destino senza alcun esito… sopportando in quel silenzio le accuse della gente che ignara di ciò che è successo veramente continua a definirci ingiustamente come dei “vermi… assassini”…
Certi che la giustizia farà il suo corso nel frattempo chiediamo di poter riprendere in mano quanto prima il nostro lavoro e di conseguenza la nostra dignità e la nostra vita!!! Chiediamo ciò che finora non c è mai stata…”la trasparenza” da parte di tutti gli enti perché troppi misteri e cose non dette o dette in modo errato hanno fatto sì che tutti noi passassimo da carnefici agli occhi della gente!
Tutti eravamo consapevoli che sarebbe servito del tempo … ma crediamo anche che ne sia passato abbastanza e ora VOGLIAMO DELLE RISPOSTE …”CERTE”!
…E nel frattempo, se fosse possibile, vorremmo ricevere ciò che ci spetterebbe di diritto non per vivere ma per “sopravvivere”!

-I dipendenti della Residenza“la fontanella”-



http://www.trnews.it/2020/10/09/rsa-la-fontanella-dipendenti-senza-ammortizzatori-sociali-chiedono-risposte/300347