25 Aprile 1945

0
0

Ricorda, o cittadino, questa data

e spiegala ai tuoi figli

e ai figli dei tuoi figli

racconta loro

come un popolo in rivolta

si liberasse un giorno

dall’oppressore

e narra loro

le mille e mille gesta di quei prodi

che sui monti, nei borghi e in ogni luogo

sbarrarono il passo all’invasore

nè ti scordar dei morti

nè ti scordar di raccontare

cos’è stato il fascismo

e il nazismo

e la guerra ricorda

le rovine, le stragi, la fame e la miseria

lo scroscio delle bombe e il pianto delle madri

ricordati di buchenwald

delle camere a gas, dei forni crematori

e tutto questo

spiega ai tuoi figli

e ai figli dei tuoi figli

non perchè l’odio e la vendetta duri

ma perchè sappian quale immenso bene

sia la libertà

e imparino ad amarla

e la conservino intatta

e la difendano sempre.