ASL di Lecce ritardi per l’internalizzazione dei trasporti sanitari

0
0

Spett.le
Azienda Sanitaria Locale (A.S.L.) Lecce
c.a. Direttore Generale Dott. Rollo

Spett.le
Regione Puglia
c.a. Presidente Dott.Michele Emiliano
c.a. Assessore Sanità Dott.Pier Luigi Lopalco
c.a. Direttore Dipartimento Promozione della Salute Dott.Vito Montanaro

Spett.le
Sanitàservice Asl Le S.r.l.
c.a. Amministratore Unico Dott.Luigi Sergio

Prot.n.172/2021-C.L.P.
Oggetto: attuazione delle nuove linee guida della Regione Puglia per l’internalizzazione dei trasporti sanitari richiesta di incontro in seguito a delibera ASL di Lecce n.265 del 06/04/2021.


La scrivente O.S. Cobas Pubblico Impiego chiede alla Regione Puglia e all’ASL di Lecce di conoscere le motivazioni per cui ad oggi a distanza di quasi un anno dall’emanazione delle linee guida regionali approvate con Delibera di Giunta Regionale n.951 del 19/06/2020 l’ASL di Lecce abbia prodotto solo in data 06/04/2021 la delibera n.265.
Ad oggi oltre alla delibera ASL di Lecce n.265 del 06/04/2021 si nota che sostanzialmente vi è una mancata attuazione delle nuove linee guida della Regione Puglia per l’internalizzazione dei servizi affidati in appalto quali trasporto oncologico, trasporto secondario, trasporto dializzati e altri servizi.
A distanza di quasi un anno dall’emanazione delle linee guida rimane ancora da definire l’internalizzazione e si sta operando in “proroga tecnica” già da diversi mesi poiché la scadenza della gara è avvenuta in data 8 settembre 2020.
Negli ultimi mesi si sono effettuati diversi sit-in di protesta in ASL di Lecce e nei pressi della Prefettura di Lecce, scioperi e incontri con i vertici dell’ASL chiedendo di fare presto perché il personale in servizio è stanco per questa situazione poiché quotidianamente vi sono problemi lavorativi.
Più volte e in tutte le maniere la scrivente O.S. Cobas Pubblico Impiego ha segnalato all’ASL di Lecce le problematiche lavorative e gestionali che attualmente affliggono la gestione in appalto.
Il sindacato Cobas ha sempre avuto la certezza che l’affidamento in house comportava per la stazione appaltante (ASL di Lecce) delle economie di spesa per le casse regionali e certezza lavorativa per il personale impiegato in questi servizi, infatti dal business plan si evince il risparmio di oltre 200 mila euro con una forza lavoro pari a n.122 unità.
Il nuovo servizio presenta quindi economie di gestione ma anche efficienza ed elasticità nella gestione dei trasporti sanitari dell’Asl di Lecce.
Vista l’urgenza di internalizzare al più presto i servizi svolti attualmente dalla Tundo S.p.a. in quanto la gestione è ormai insostenibile e vista la delibera ASL di Lecce n.265 del 06/04/2021 avente ad oggetto: “Affidamento alla Società in House Sanitàservice s.r.l. del servizio di trasporto ed accompagnamento all’interno della rete dei servizi sanitari di ASL di Lecce – costo complessivo annuale € 4.550.145,03 oltre iva” si segnala l’urgenza dell’incontro in videoconferenza nel pieno rispetto della normativa anticovid.
Si segnala che attualmente i servizi trasporti sanitari svolti in appalto dalla Tundo non sono all’altezza della qualità richiesta dall’utenza e ha diverse problematiche nella gestione del personale, vicende note ormai da tempo all’ASL di Lecce che ha fatto ben poco in merito.
Per tutto questo si chiede un intervento della Regione Puglia visto che tra ASL di Lecce e Sanitàservice c’è un rimpallo di competenze e visto che nello statuto di Sanitàservice il controllo analogo è affidato al Direttore Generale dell’ASL di Lecce si chiede perché non stia utilizzando tali prerogative per recuperare il tempo perso inutilmente sino ad oggi.
Si ribadisce la necessità di un incontro entro e non oltre il 21 aprile con il Dipartimento Promozione della Salute della Regione Puglia, con l’Assessore Lopalco nonché alla presenza dell’ASL di Lecce.
Si comunica inoltre che da giovedì 22 aprile riprenderanno i sit-in di protesta nei pressi della Direzione Generale dell’ASL di Lecce di via Miglietta.

Lecce, 18 Aprile 2021

Confederazione Cobas Lecce
Cobas Pubblico Impiego
Dott.Giuseppe Pietro Mancarella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 + 6 =