Lettera dei dipendenti di alba service al Presidente delle Repubblica Sergio Mattarella

0
0

                                               Spett.le

                                               Presidenza Della Repubblica

                                               Palazzo del Quirinale

                                               00187 Roma

                                               Ill.mo Presidente della Repubblica

                                               SERGIO MATTARELLA

                                                                                                                                                         

Oggetto: Vertenza Alba Service – Richiesta di intervento.

Illustrissimo Presidente vorremmo portarLa a conoscenza di una gravissima situazione che si sta consumando ai danni di 130 dipendenti ( e loro famiglie) di una società’ in house della Provincia di Lecce “ALBA SERVICE SPA”.

A seguito della Legge Del Rio e di conseguenza della riforma istituzionale degli enti provinciali, ci ritroviamo da oltre un anno a subire quotidianamente l’oltraggio di vedere negato il diritto al lavoro, garantito dall’articolo 1 della Costituzione Italiana.

Ciò che ci rammarica è che tale negazione è dovuta  ad un groviglio normativo,  che permette una interpretazione lacunosa delle stesse disposizioni di legge e fornisce  alibi alle istituzioni locali, che continuano uno “ scaricabarile”,creando danni economici e sociali ai dipendenti di codesta società.

La società Alba Service spa ,interamente partecipata dall’ Ente Provincia di Lecce quale Socio unico, svolge i seguenti servizi di interesse generale:

·         Manutenzione edifici scolastici;

·         Manutenzione strade Provinciali;

·         Servizio di pulizia e uscierato;

·         Servizi sociali;

Nello specifico, vorremmo portare alla Vostra attenzione ciò che avviene dal 04/06/2015, data alla quale l’Ente Provincia di Lecce, comunica alla società  Albaservice spa la sospensione dei servizi ,motivando tale decisione  con la mancanza di copertura  economica per lo svolgimento di queste  attività, derivante dai pesanti tagli apportati al bilancio dell’Ente dalla legge di stabilità 2015.

Egregio Presidente ,La legge Del Rio prevede i tagli ai costi della politica, non i tagli ai servizi al cittadino, nè la perdita dei posti di lavoro per le società in house.

Dopo innumerevoli  rivendicazioni,proteste,incontri,tavoli tecnici ad oggi la società Alba Service spa e’ in liquidazione volontaria, con n° 8 mensilità arretrate e con la procedura di licenziamento dei lavoratori in corso .

Si  mette in evidenza che grazie all’intervento di mediazione di Sua Eccellenza il Prefetto di Lecce Dott. Palomba Claudio si è giunti alla sottoscrizione di un protocollo d’intesa  tra i diversi Enti interessati alla vertenza  nel quale si prevedeva la ripresa dell’attività della stessa sociètà,  tenuto conto delle disposizioni normative della legge di stabilità 2016 e della ripartizione dei fondi alle Provincie italiane per la manutenzione  delle strade e dell’edilizia scolastica.

Ciò sarebbe dovuto avvenire entro il 28 febbraio us. secondo l’art.1 commi 754 e755 (Contributo alle Provincie e Città metropolitane) .

La richiesta da parte nostra del Suo intervento Ill.mo Presidente, è motivata dalla preoccupazione di rimanere immediatamente senza lavoro, poiché i tempi della politica soffocano le necessità di sopravvivenza dei lavoratori.

Pertanto,  Chiediamo umilmente un Suo urgente intervento nei confronti delle Istituizioni preposte, che dia garanzie di rispetto e tutela del nostro lavoro.

La ringraziamo, certi di un Suo benevolo interessamento.

Distinti saluti

                                               I LAVORATORI ALBA SERVICE SPA