OMFESA: non e’ piu tempo di polemiche e rivendicazioni. lavoriamo in sinergia con i lavoratori e le OO.SS..

0
0

Basta con le polemiche ed i distinguo, l’OMFESA è un bene comune che possiamo salvare solo con il contributo di tutti. In questo momento così drammatico per l’azienda e soprattutto per i suoi lavoratori, è opportuno superare con spirito propositivo e generoso eventuali momenti di divisione per dare concretamente l’immagine di un territorio che in modo compatto è pronto a sostenere qualsiasi sforzo pur di far riaprire i cancelli dello stabilimento. La posta in gioco è alta, c’è in ballo il destino di quasi cento famiglie e non possiamo permetterci di subire l’ennesimo colpo, forse mortale, per l’economia non solo locale. OMFESA è un’azienda strategica per il Nord Salento e la manifestazione di sabato, così partecipata, con la presenza di autorità, sindaci e soprattutto di tanti cittadini ne è la conferma. Oggi, l’azione delle Istituzioni deve essere svolta, nel rispetto dei ruoli, in sinergia con i propositi dei lavoratori e delle OO.SS.. Deve essere un’azione orientata a creare le condizioni migliori per tentare di “resuscitare” un’azienda fallita, nonostante avesse in portafoglio commesse per milioni di euro. Non è più tempo, dunque, di sterili diatribe politiche né di inutili rivendicazioni. Di fronte alle prime proposte di discussione, già emerse in questi giorni, occorre un atteggiamento sobrio e responsabile: la possibilità di tramutare la mobilità in CIG straordinaria ed il tentativo di recuperare le commesse ad oggi revocate sono i primi obiettivi su cui concentrarci, per dare fiato a qualsiasi soluzione mirata ad individuare un soggetto imprenditoriale in grado di riaccendere la speranza non solo di quasi cento famiglie ma dell’intero territorio

Lecce, 22/04/2013

                                        Consigliere Provinciale

                                             Alfonso Rampino