Privatizzazione società in house: Cobas progettano protesta

0
0

I rappresentanti Cobas della Brindisi Multiservizi, della Santa Teresa, della Sanità Service incontreranno nei prossimi giorni i rappresentanti di altre società in house di altre città e di altre regioni, per organizzare una manifestazione nazionale a Roma sotto il Parlamento per chiedere con forza la cancellazione della legge sulla vendita delle società municipalizzate.

L'allarme sulla vendita delle società municipalizzate lanciato mesi fa dal Sindacato Cobas attraverso assemblee,scioperi nazionali, manifestazioni, si sta concretizzando purtroppo in questi mesi.

A Brindisi il tentativo di opporsi a questo disastro è quello di utilizzare quella parte di legge che prevede una deroga per le società municipalizzate i cui costi sono inferiori a quelli di mercato.

Questa domanda di deroga è rivolta all'Antitrust la quale darà una risposta nei mesi appresso.

La lotta dei lavoratori della Multiservizi sembra aver orientato l'azione della Amministrazione Comunale in tal senso, nella richiesta di una deroga.

Lo avevano già fatto i responsabili della Santa Teresa nei mesi scorsi.

La Confederazione Cobas chiama lavoratori, associazioni, movimenti, alla lotta a difesa dei beni comuni contro gli speculatori di regime, affossatori di referendum e soprattutto di democrazia.

Confederazione Cobas Brindisi