richiesta di incontro U.S.P. di Lecce per problematiche personale ATA.

0
0

Spett.le
Ufficio Scolastico Provinciale
c.a. Dott. Vincenzo Melilli


Oggetto: richiesta di incontro U.S.P. di Lecce per problematiche personale ATA.

La scrivente O.S. Cobas Scuola di Lecce chiede un incontro urgente, anche in videoconferenza, per la discussione della problematica del personale ATA della graduatoria di prima, seconda e terza fascia visto che in questi giorni gli Uffici Scolastici Provinciali stanno procedendo alla trasformazione dei contratti part-time del personale ATA ex LSU a contratti a tempo pieno.
Questa situazione sta avendo ripercussioni sulle prospettive occupazionali di altrettanti precari storici, per cui non ci sono alternative.
Si deve interviene urgentemente con una azione correttiva che trasformi i posti sottratti agli organici statali in nuovi posti aggiuntivi, oppure gli effetti si tradurranno in una grave penalizzazione dei servizi ausiliari diffusa in tutto il territorio.
L’O.S. COBAS Scuola auspica che questo non avvenga in danno di altri lavoratori, precari anch’essi, delle graduatorie permanenti provinciali: collaboratori scolastici, assistenti amministrativi e assistenti tecnici che aspettano da anni la fine dell’incubo del contratto a termine riproposto anno dopo anno.
È tempo di mettere fine alla politica dei tagli nella scuola, circa 35.000 mila ATA nell’ultimo decennio, ed assicurare a questi lavoratori, presenti nelle graduatorie provinciali permanenti ed indispensabili ai fini dell’organizzazione funzionale della scuola, la fine della loro precarietà con l’assunzione a tempo indeterminato.
Sarebbe veramente grave e deplorevole che, mentre si discute della centralità della scuola pubblica, qualcuno pensi di farne facile mercato di consenso politico. La qualità del servizio assicurato dalla scuola pubblica è in relazione diretta alla sicurezza e alla qualità della vita dei suoi lavoratori.
La scuola deve ripartire in fretta ed in sicurezza per questo chiediamo un piano nazionale straordinario di assunzioni dalle graduatorie e una revisione del limite di età per il pensionamento.
I COBAS di Lecce chiedono pertanto un incontro urgente con l’USP di Lecce per dirimere l’annosa vicenda.

Lecce, 02 Febbraio 2021

Confederazione Cobas Lecce
Cobas Scuola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 6 = 11