Cavallino, impianto per il trattamento dell’amianto. Trevisi (M5S): “Troppi impianti presenti, il territorio ha già dato”

0
0

“Continuiamo a ribadire la nostra contrarietà all’impianto per il trattamento dell’amianto in un territorio già molto stressato dal punto di vista ambientale e vogliamo assicurarci che, trattandosi di una fase sperimentale, al termine sia previsto lo smantellamento”, lo dichiara il consigliere del Movimento 5 Stelle Antonio Trevisi che ha preso parte questa mattina alla conferenza di servizi sull’impianto sperimentale di trattamento dell’amianto proposto dalla Pra s.r.l. nel comune di Cavallino.
Il consigliere, oltre a ribadire la netta contrarietà all’impianto, ha chiesto che, in caso di parere positivo, venga previsto dalle prescrizioni lo smaltimento dell’impianto al termine della fase sperimentale della durata di 24 mesi come termine massimo.
“Riteniamo assurdo pensare a un altro impianto laddove esistono già due discariche – continua il pentastellato – un impianto di trattamento meccanico – biologico e uno di produzione di combustibile da rifiuto, peraltro vicino ai centri abitati e ai siti sensibili, e in un territorio già eccessivamente stressato dal punto di vista ambientale. Non si possono continuare ad ignorare le richieste dei cittadini e la tutela dell’ambiente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 + 1 =