Chi dovrà gestire il personale della manutenzione dell’acquedotto pugliese

0
0

La scrivente O.S. Cobas Lecce intende chiarire la posizione dei lavoratori della manutenzione del lotto 12 dell’Acquedotto pugliese della Provincia di Lecce.
La ditta Mobint aggiudicataria provvisoria del lotto 12 dell’Aqp chiama i dipendenti per l’assunzione obbligandoli a decidere in tre giorni.
La manutenzione del lotto 12 dell’acquedotto pugliese nella Provincia di Lecce era gestita dalla ditta SOCI mentre ad oggi la ditta Mobint è subentrata nella gestione dell’appalto, ma i lavoratori sono tutelati dalla clausola sociale come previsto dalla legge regionale che prevede il passaggio diretto del personale alla ditta vincitrice del bando.
I lavoratori interessati vogliono accettare il subentro della ditta Mobint ma chiedono certezze per il futuro. Attualmente al Tar è presente un ricorso contro la ditta subentrante Mobint ed è stata riconosciuta la sospensiva del ricorso pendente al bando AQP sino al 10 gennaio 2018 sia per il lotto n.12 per la provincia di Lecce che per il lotto n.14 della provincia di Brindisi.
Il problema è capire chi dovrà gestire in personale e i lavori in questo periodo sino alla pronuncia definitiva del Tar che avverrà il 10 gennaio 2018.
La scrivente O.S. spera che nel giro di pochi giorni si possa chiarire la situazione pendente dando certezza e stabilità al rapporto di lavoro di circa 70 dipendenti interessati a questo passaggio d’appalto.

Confederazione Cobas Lecce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

− 3 = 5