Cobas: stato di agitazione per Brindisi Multiservizi e Santa Teresa

0
0

ll Sindacato Cobas dichiara lo stato di agitazione delle società̀ Brindisi Multiservizi e Santa Teresa, società̀ di proprietà̀ del Comune di Brindisi e della Provincia di Brindisi, perché́ sono molte settimane che aspettiamo una risposta da parte del responsabile dei due enti Locali, Riccardo Rossi, alle nostre richieste di incontro.

Richiesta di incontro che nasce dalla assoluta necessità di chiarire aspetti importanti delle 2 società̀.

La Brindisi Multiservizi ha avuto dalla Amministrazione Comunale un ulteriore taglio di 1 milione di euro che non sappiamo come verrà̀ realizzato.

Questo è quello che vorremmo chiedere al Sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, visto che il taglio lo ha fatto la sua Amministrazione.

Saremmo ben contenti che il Sindaco riuscisse a farlo ma non a discapito dei lavoratori BMS che fanno il loro dovere e che in molti casi il loro stipendio non arriva a mille euro.

L’unica cosa che sappiamo del nuovo percorso è l’aumento per le caldaie.
In caso di ulteriore mancata convocazione saremo nei prossimi giorni per la BMS sotto gli uffici del Sindaco.

Invece per la Santa Teresa il problema è che ha ancora tante persone in cassa integrazione.

Per questi dipendenti la proposta del Cobas è quella di una loro potenziale attività̀ lavorativa all’interno di un rilancio vero della Cittadella della Ricerca.

La ripresa economica del nostro territorio parte, secondo tutti, proprio dalla Cittadella della Ricerca ma nessuno fa la voce grossa per capire come arrivare nel più̀ breve tempo possibile a raggiungere l’obiettivo.

Il Cobas si recherà̀ a Bari sotto la Presidenza della Regione Puglia nei prossimi giorni per chiedere direttamente al Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, quale futuro la stessa Regione riserva per il nostro territorio perché́ siamo stanchi di promesse ed impegni non mantenuti.

Insomma guai a non finire!!!

Brindisi, 08 Marzo 2021

Per il Cobas Roberto Aprile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

21 − 18 =