Consigli (o sconsigli) per gli acquisti

0
0

Io cito sempre un episodio, che è stato raccontato in assemblea, di un anziano che si è alzato e ha detto: «io ho settantaquattro anni, oggi ero alla Maddalena, ho tirato due pietre contro le forze dell’ordine; una era la mia e una era di mio fratello, che era ricoverato in ospedale e mi aveva detto: “se vai, devi tirare una pietra anche per me”».

(dall’intervista a Giovanni Vighetti, p. 116)

È uscito da qualche settimana per Derive ApprodiA sarà düra. Storie di vita e di militanza no tav, a cura dei compagni e delle compagne del cs Askatasuna. Scopo del volume è quello di presentare una serie di riflessioni ed esperienze di militanti notav, osservando il movimento dall’interno, ragionando sulle sue difficoltà e sulle sue contraddizioni e, contemporaneamente, interrogandosi sul suo futuro e sulle prospettive che può aprire anche ad altre forme di conflitto. Un movimento di massa che ha trasformato e continua a trasformare in profondità la comunità in cui si è consolidato. Un movimento che, giorno dopo giorno, da oltre un decennio propone con sempre maggiore forza l’esempio di un’alternativa possibile al infoaut), non si tratta di un libro semplice ma le parti più ostiche e di contenuto più metodologico – per quanto siano, secondo noi, di fondamentale importanza – possono venire saltate. Si tratta, infatti, di un libro così importante sul conflitto notav – e sul conflitto sociale in generale – che abbandonarlo per le difficoltà di saradura.it dove è stato raccolto, oltre ai testi integrali delle interviste contenute nel volume e di molte altre, anche abbondante materiale fotografico e audiovisivo e opuscoli e riflessioni prodotti dal movimento.

Scrivendo queste righe, non possiamo inoltre non ricordare che venerdì 8 il movimento notav ha portato a termine nuova azione a Chiomonte (video): centinaia di militanti hanno tagliato le recinzioni del cantiere illegittimo e illegale presso la Maddalena e sono penetrati nel suo interno, danneggiando una torre faro e altro materiale. Perché la rassegnazione non è di casa lì in valle

Solidarietà e complicità con Cristian e Lele, i due militanti notav arrestati per l’azione.

A sarà düra. Storie di vita e di militanza no tav / Centro sociale Askatasuna (a cura di) /DeriveApprodi/ 18 euro