I lavoratori delle Cooperative All Service ed Italian Job collaudatori presso al Pista di Nardò saranno in presidio presso la Provincia di Lecce giovedì 26 maggio 2011 dalle ore 09.30.

0
0

Giovedì 26 maggio dalle ore 09.30 il lavoratori delle Cooperative All Service ed Italian Job, che operavano come collaudatori presso al Pista di Nardò, saranno in presidio presso la Provincia di Lecce. La vicenda di questi lavoratori è ultra nota per la sua drammaticità. Dopo anni di angherie e ricatti occupazionali ed aver lavorato a 4 euro all’ora sono stati cacciati e sono per strada. Un parte di loro è in cassa integrazione in deroga ed una parte è senza reddito da inizio 2010. Nonostante numerosi incontri tenuti sia con la Regione Puglia che con la Provincia di Lecce (e tantissimi altri furbescamente mancati) non si è mai giunti ad una conclusione, anzi la sensazione forte è che quel luogo di lavoro possa godere di protezioni insospettabili. Questi lavoratori si sono pertanto stancati ed hanno cominciato un percorso di iniziative tese a rendere pubblica una situazione che definire da quinto mondo ed indegna di un paese civile è un puro eufemismo. Iniziative che saranno sempre più clamorose, e che sono già partite con quella tenuta presso la Pista di Nardò.  Giovedì 26 l’iniziativa sarà tenuta presso al Provincia di Lecce in quanto, nell’ultimo incontro tenuto con il Dott. Gabellone ed alcuni Assessori della sua Giunta, erano stati presi taluni impegni che, tanto per cambiare, sono stati puntualmente disattesi!

Con l’occasione del presidio si invitano tutti gli organi di informazione ad intervenire allo stesso per sentire dalla viva voce dei lavoratori la loro esasperazione e la loro ferma intenzione a risolvere la vicenda, con iniziative che, si ribadisce, saranno sempre più clamorose.

 

Per Cobas del Lavoro Privato

Confederazione Cobas

Salvatore Stasi

 

Infoline 3387043878