PROVINCIA DI LECCE: dipendenti Società partecipata Alba Service S.p.A. – Sit-in di protesta

0
0

I lavoratori di Alba Service S.p.a. oggi hanno occupato Palazzo Adorno, sede della Presidenza della Provincia di Lecce per contrastare i nefasti risultati della riforma Delrio seguita dai tagli mostruosi della legge di stabilità.

I problemi sono legati alla salvaguardia dei livelli occupazionali intaccati e minacciati dai tagli previsti dalla legge di stabilità e confermati dal Presidente della Provincia di Lecce Dott. Gabellone.

Proprio il Presidente Gabellone lunedì vuole sottoporre all’approvazione del Consiglio Provinciale una delibera contenente, tra l’altro, un taglio pari al 60% degli affidamenti dei servizi ad Alba Service s.p.a., con conseguente tagli ai Settori Scuole, Strade, Servizi Sociali, Pulizia e Uscierato.

Naturalmente tale proposta è stata bocciata da tutti i lavoratori che sostenuti dai Cobas hanno deciso di contrastare tale atto frutto della scelta discrezionale dell’amministrazione provinciale di centrodestra capeggiata da Gabellone.

Ad aggravare la situazione inoltre c’è anche il mancato pagamento dello stipendio di gennaio ai lavoratori di Alba Service, cui si aggiungerà, date le premesse, anche il mancato pagamento di quello di febbraio.

Per tutto questo è stata decisa l’occupazione ad oltranza della sede della Provincia di Lecce, per contestare le scelte discrezionali del Presidente Gabellone a livello locale e quelle del Governo Renzi a livello nazionale.

 Lecce, 20 Febbraio 22015

Confederazione Cobas Lecce 

Dott. Giuseppe Pietro Mancarella

 

Per le foto e video –  https://www.facebook.com/cobasleccesindacato

 

http://www.cobas.it/Territori/Taranto-e-Puglia/Occupata-la-sede-della-Provincia-di-Lecce-dai-lavoratori-di-Alba-Service