Vincitori e idonei concorso Sanitàservice Lecce sit-in di protesta ad oltranza e diffida Avv.Giovanni D’Amico

0
0

La scrivente O.S. Cobas di Lecce, ha comunicato alla Questura di Lecce che dal 27 Giugno sino al 01 Luglio 2022 si terrà un sit-in di protesta a Lecce nei pressi della sede della Direzione Generale dell’Asl in via Miglietta o presso Sanitàservice in Piazza Muratore, la mattina dalle 9 alle 14 e nei pomeriggi di martedì 28 e giovedì 30 dalle ore 16,00 alle ore 19,00 per le assunzioni a tempo indeterminato per i vincitori/idonei del concorso per n.159 pulitori di Sanitàservice Lecce come già previsto e deliberato da Sanitàservice Lecce per il 1° luglio 2022.
La scrivente O.S. Cobas Pubblico Impiego, da sempre ha sostenuto le ragioni dei vincitori ed idonei della graduatoria di n.159 pulitori di Sanitàservice affinché si concretizzino le assunzioni a tempo indeterminato e tempo determinato utilizzando la graduatoria concorsuale e lo scorrimento della stessa.
L’art. 97 della Costituzione comma 4 dispone che: “Agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni si accede mediante concorso”, quindi per lavorare a tempo indeterminato nella pubblica amministrazione si deve superare un concorso pubblico a tempo indeterminato.
Si noti poi che nell’ASL di Lecce vi è una pandemia ad intermittenza/convenienza visto che non sono stati rinnovati i contratti agli OSS del concorso pubblico dei Riuniti di Foggia ma stranamente avviene il 26 maggio 2022 il rinnovo per quelli assunti come pulitori (ex O.S.S.) in Sanitàservice in presenza di una graduatoria di concorso per n.159 posti di pulitori in vigore.
Questi ex O.S.S./pulitori assunti da avviso pubblico a tempo determinato in Sanitàservice Lecce hanno avuto il 26 maggio 2022 il rinnovo automatico dei contratti per 5 mesi ulteriori.
Un’ altra parte di questi ex O.S.S./pulitori assunti da avviso pubblico a tempo determinato in Sanitàservice Lecce hanno avranno il 1° luglio 2022 il rinnovo automatico dei contratti per 5 mesi ulteriori.
Viste le gravi vicende degli ultimi giorni si torna a chiedere non solo l’assunzione dei 60 idonei il 1° luglio, come previsto dalla Determinazione n.17 dell’11.4.2022 Sanitàservice ASL Lecce S.r.l. Unipersonale, ma anche la totale copertura delle vacanze in organico di unità di personale, che è stata accertata dalla stessa Sanitàservice Lecce, mediante i dati riportati sul prospetto relativo al Modello Organizzativo di Fabbisogno del Personale ausiliari/pulitori per l’anno 2022 e rilasciato in ultima versione aggiornata da Sanitàservice in data 5 gennaio 2022 e da cui si evince che, per l’anno 2022 le unità di personale mancanti, in qualità di ausiliari/pulitori è pari a 194,39 unità. Si chiede, inoltre, di aggiungere al fabbisogno di n.194,39 i posti vacanti liberati dai pensionamenti alla data odierna.
Il Sindacato Cobas ha incaricato l’Avv.Giovanni D’Amico a diffidare la Regione Puglia, Asl di Lecce e Sanitàservice Lecce ognuna per la propria competenza a rimuovere il blocco alle assunzioni.
Nella diffida dell’Avvocato Giovanni D’Amico si legge: “……per impugnare e contestare la decisione di sospendere lo scorrimento delle graduatorie già formatesi ai fini delle assunzioni a tempo indeterminato del personale in Sanità Service Lecce. Tale decisione, palesemente illegittima, sta oltremodo ledendo i loro diritti e legittime aspettative di una assunzione e stabilizzazione”.
L’Avvocato Giovanni D’Amico sta valutando le iniziative da intraprendere per tutelare i vincitori ed idonei della graduatoria del concorso di Sanitàservice per n.159 pulitori.
I Cobas continueranno a portare avanti questa battaglia, affinché le assunzioni del personale di categoria A, ausiliari/pulitori vengano effettuate come previsto dalla legge solo ed esclusivamente dalla graduatoria concorsuale di Sanitàservice che vede n.159 vincitori e per lo scorrimento celere della stessa per gli idonei.
Lecce, 24 Giugno 2022

Confederazione Cobas Lecce
Cobas Pubblico Impiego
Dott. Giuseppe Pietro Mancarella



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 + 1 =