Ciao Massimo, un angelo in più nel cielo

0
0

Ciao Massimo, un angelo in più nel cielo e da lassù proteggi la tua famiglia.
I tuoi colleghi si associano al dolore della tua famiglia. Hai lottato contro quella terribile malattia.
I ricordi lavorativi ci spingono ad una delle ultime vicende quando il posto di lavoro in cui stavi era molto difficoltoso per il tuo stato di salute e ti avevano consigliato di iscriverti a tutti i sindacati tranne che a noi Cobas. Caro Massimo la tua scelta è stata l’iscrizione ai Cobas e per questo ne siamo orgogliosi.
Questa mattina ci siamo sentiti con tuo fratello Silvio per vicende lavorative e ci aveva detto che non stavi bene. Non pensavamo di ricevere oggi questa triste notizia.
Un abbraccio a tuo fratello Silvio che da sempre con spirito protettivo ti è stato vicino.
A nome di tutti i tuoi colleghi un abbraccio a tutta la tua famiglia.

I colleghi di lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

− 1 = 3