internalizzazione immediata in Sanitàservice dei trasporti sanitari appalti ASL di Lecce

0
0
Spett. le
Azienda Sanitaria Locale (A.S.L.) Lecce
c.a. Direttore Generale Dott. Rollo
c.a. Direttore Amministrativo Dott. Pastore
c.a. Direttore Patrimonio Dott. Dimastrogiovanni
c.a. Direttore Servizi Finanziari Dott. Gioffreda

Spett.le
Regione Puglia
c.a. Presidente Dott. Michele Emiliano
c.a. Assessore Dott. Alessando Delli Noci
c.a. Assessore Dott. Sebastiano Leo
Task Force
c.a. Avv.Rizzo Maria Cristina

Spett.le
Sanità Service Asl Le S.r.l. Unipersonale
c.a. Amministratore Unico Prof.Sergio

Spett.le
Prefettura di Lecce
c.a. Sua Eccellenza Dott.ssa Maria Rosa Trio

Oggetto: internalizzazione immediata in Sanitàservice dei trasporti sanitari appalti ASL di Lecce.


La scrivente O.S. Cobas Pubblico Impiego facendo seguito al sit-in di protesta effettuato in data odierna presso la sede dell’Asl di Lecce chiede la convocazione urgente di un incontro sindacale, anche in videoconferenza, in considerazione delle notizie degli ultimi giorni per le vicende che vedono Tundo s.p.a. protagonista.
Nell’incontro di questa mattina presso la Direzione del Patrimonio con il Dott.Dimastrogiovanni sono emersi problemi per il pagamento degli stipendi di settembre già da parte della Tundo e per i quali è stato chiesto già il pagamento sostitutivo.
Circa 30 lavoratori ad oggi non hanno ricevuto lo stipendio di agosto e per questi è stato chiesto il pagamento sostitutivo, ma la preoccupazione maggiore è quella del futuro gestionale dei servizi, del personale e dell’utenza dei trasporti sanitari.
La vicenda dell’internalizzazione dei trasporti sanitari salentini in Sanitàservice ha visto diverse tappe.
Nel dicembre 2019 la scrivente O.S. Cobas aveva rivolto l’invito alla Giunta Regionale Pugliese della necessità di urgenti e sostanziali modifiche alle linee guida.
Il sindacato Cobas nei primi giorni del 2020 si è assunto la responsabilità di avanzare una piattaforma di modifica delle Linee Guida per tutte le Sanitàservice pugliesi, scevre dall’influenze dei diversi potentati che si oppongono all’internalizzazione di servizi sanitari alla mercé di famelici privati e auspicando che la Regione Puglia potesse far tesoro delle proposte del sindacato.
Il 10 giugno 2020 vi è stato un incontro sindacale con la Regione Puglia, e per la Regione Puglia hanno preso parte il Consigliere del Presidente Emiliano, Domenico De Santis, il Direttore del Dipartimento della Salute, Vito Montanaro e tutti gli altri Dirigenti del Dipartimento, all’ordine del giorno vi era la modifica e/o integrazione delle Linee Guida approvate il 25/11/2019 con Delibera n. 2126.
La Regione Puglia ha accolto la proposta specifica del sindacato Cobas di aggiungere nei servizi da internalizzare il servizio di trasporto per malati oncologici con la Delibera di Giunta n.951 del 19/06/2020.
Il sindacato Cobas era certo che l’affidamento in house portasse economie di spesa per le casse regionali e certezza lavorativa per il personale impiegato in questi servizi, situazione confermata successivamente dal business plan di Sanitàservice.
Già da giugno 2020 si chiedeva all’Asl di Lecce di fare presto e di porre in essere tutti gli atti amministrativi autorizzatori per l’internalizzazione dei trasporti sanitari.
La delibera n.235 del 06/04/2021 di ASL Lecce, che dopo travagliate vicende è venuta alla luce dopo 10 mesi dalla Delibera di Giunta n.951 del 19/06/2020 ha previsto l’internalizzazione in Sanitàservice dei trasporti sanitari salentini e del personale che ha diritto alla clausola sociale cioè n.122 dipendenti.
Considerate le gravi difficoltà che sta attraversando la Tundo S.p.a. si chiede con maggior forza l’applicazione immediata delle linee guida della Regione Puglia che prevedono l’internalizzazione del servizio oncologico e dializzati come già disposto con delibera n.235 del 06/04/2021 da ASL di Lecce e che nel pieno rispetto della legge e della clausola sociale danno diritto all’immediata assunzione di n.122 dipendenti in Sanitàservice.
Per queste motivazioni si chiede a Sanitàservice di fare presto per compiere tutti gli atti propedeutici per l’avvio immediato dei trasporti sanitari acquistando i mezzi e assumendo il personale che ha diritto all’applicazione della clausola sociale.

Lecce, 21 Ottobre 2021

Confederazione Cobas Lecce
Cobas Pubblico Impiego
Dott.Giuseppe Pietro Mancarella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 82 = 92