L’Amministratore Unico di Sanitàservice non si è mai dimesso.

0
0

Circola sui social la notizia destituita di ogni fondamento sulle mie dimissioni che verrebbero accostate a quanto apparso sulla stampa in merito ad una presunta commistione tra malapolitica e malasanità.
Per quello che mi riguarda sono ancora in carica e ho continuato tranquillamente a lavorare oggi e altrettanto continuerò a fare domani.
Ho solo inviato una PEC doverosa con la quale ho notiziato ASL che il 10 luglio prossimo venturo, cesserà per scadenza naturale il mio incarico che si e’ concluso come da contratto il 25 maggio, con proroga tecnica fino al 9 luglio incluso e ho invitato a provvedere, avendo da sempre escluso ogni mia proroga/rinnovo dell’incarico, mettendo nelle condizioni il nuovo vertice di ASL di individuale il nuovo Amministratore Unico attraverso un bando pubblico.
Oggi ho convocato ritualmente l’assemblea dei soci che in attesa del suddetto bando, ha nominato a decorrere dal 10 luglio 2022, l’attuale Sindaco Unico della Società, nella persona del Prof. Antonio Costa, per il solo disbrigo degli affari correnti.
Per il resto mi corre l’obbligo di comunicare che ho da tempo denunciato alla magistratura casi di presunto malaffare, in stretta condivisione con gli uffici anticorruzione di Sanitàservice e di ASL Lecce.
Spero di avere portato chiarezza.
Luigino SERGIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

+ 53 = 59