Natale senza stipendio per gli ex dipendenti Tundo S.p.a

0
0
La scrivente O.S. Cobas Lecce questa mattina ha appreso dall’Asl di Lecce che non è possibile procedere al pagamento sostitutivo delle mensilità di novembre e tredicesima 2021 poiché la Tundo S.p.a. ha presentato al Tribunale di Lecce richiesta di Concordato preventivo e secondo procedura il Giudice ha congelato tutti i crediti che la Tundo vanta nei confronti dell’ASL di Lecce, non permettendo così il pagamento sostitutivo delle mensilità come previsto dal Codice degli Appalti.
La scrivente O.S. Cobas inizierà una serie di manifestazioni perché queste 122 persone non possono trascorrere il Natale senza retribuzione.
In questi giorni Asl di Lecce si doveva sostituire nei pagamenti delle mensilità ma per colpa di un parere legale arrivato in ritardo o mai arrivato adesso rimangono senza lo stipendio di novembre e 13 mensilità.
Questi lavoratori si apprestano a chiudere un anno difficile sotto l’aspetto lavorativo con problematiche lavorative e organizzative dei servizi svolti con la Tundo e sotto il profilo economico con i ritardi nei pagamenti oltre all’attuale assenza di retribuzioni per novembre e 13 mensilità.
Il sindacato Cobas aveva da tempo compreso quale doveva essere il triste epilogo del mancato pagamento degli stipendi della società Tundo e per questo si era attivato per chiedere il pagamento sostitutivo all’Asl ottenendo nelle ultime settimane il pagamento delle mensilità di settembre e ottobre 2021.
Considerato che il personale interessato è dal 01 dicembre alle dipendenze di Sanitàservice si chiede immediatamente all’Asl di Lecce e al Prof. Luigi Sergio Amministratore Unico di Sanitàservice di anticipare il pagamento della mensilità di dicembre prima di Natale.

Lecce, 15 dicembre 2021

Confederazione Cobas Lecce
Cobas Lavoro Privato
Dott.Giuseppe Pietro Mancarella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5 + 5 =