sit-in di protesta personale 118 e pulitori concorso Sanitàservice

0
0

La scrivente O.S. Cobas di Lecce ha comunicato alla Questura di Lecce che il 15 dicembre 2022 si terrà un sit-in di protesta a Lecce nei pressi della Prefettura, nel pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 18,30 per le assunzioni a tempo indeterminato per i vincitori/idonei del concorso per n.159 pulitori di Sanitàservice Lecce come già previsto e deliberato da Sanitàservice Lecce per il 1° luglio 2022 e per le assunzioni a tempo indeterminato del personale del servizio Emergenza Urgenza 118 dove ci sono n.165 lavoratori e rispettive famiglie che superate le prove di esame aspettano l’assunzione a tempo indeterminato.
Il sindacato Cobas ha sempre sostenuto la gestione pubblica dei servizi sanitari ed è stato in prima linea in tutte le internalizzazioni tra cui quella dei trasporti sanitari oncologico e dializzati gestiti in passato dal privato e che dal 01/12/2021 ormai è gestito da Sanitàservice Lecce.
Il personale del 118 cioè i n.165 lavoratori negli anni hanno effettuato il servizio di Emergenza Urgenza 118 con le associazioni di volontariato con condizioni economiche talmente disagiate che non si possono definire lavoratori come tutti gli altri anche se svolgono un servizio pubblico essenziale per la collettività.
Sanitàservice Lecce con bando del febbraio scorso ha indetto una selezione per l’assunzione di numero 165 unità di personale con contratto di lavoro subordinato a tempo pieno e indeterminato con 36 ore settimanali, di cui n. 66 unità di personale di categoria B con la qualifica di Soccorritori e n. 99 unità di personale di categoria C con la qualifica di Autisti/Soccorritori per lo svolgimento delle attività di Emergenza Urgenza 118 per le postazioni attualmente gestite dalle associazioni di volontariato.
Nel bando di reclutamento del personale oltre alle n.165 unità lavorative è previsto anche l’acquisto n.12 ambulanze e n.6 automediche per svolgere delle attività di Emergenza Urgenza 118.
La procedura di internalizzazione del servizio di Emergenza Urgenza 118 doveva avvenire entro e non oltre il 01/01/2023 ma attualmente per varie vicissitudini non si comprendono i ritardi del cronoprogramma stabilito ad inizio anno 2022.
La scrivente O.S. Cobas Pubblico Impiego da sempre ha sostenuto le ragioni dei vincitori ed idonei della graduatoria di n.159 pulitori di Sanitàservice affinché si concretizzino le assunzioni a tempo indeterminato e tempo determinato utilizzando la graduatoria concorsuale e lo scorrimento della stessa.
L’art.97 della Costituzione comma 4 dispone che: “Agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni si accede mediante concorso”, quindi per lavorare a tempo indeterminato nella pubblica amministrazione si deve superare un concorso pubblico a tempo indeterminato.
Visti i ritardi dovuti alla ricognizione avviata dalla Regione Puglia con il relativo blocco delle assunzioni si torna a chiedere non solo l’assunzione dei 60 idonei che doveva essere effettuata entro il 1° luglio, come previsto dalla Determinazione n.17 dell’11.04.2022 Sanitàservice ASL Lecce S.r.l. Unipersonale, ma anche la totale copertura delle vacanze in organico di unità di personale pulitore.
I Cobas continueranno a portare avanti questa battaglia, affinché le assunzioni del personale di categoria A, ausiliari/pulitori vengano effettuate come previsto dalla legge solo ed esclusivamente dalla graduatoria concorsuale di Sanitàservice che vede n.159 vincitori e per lo scorrimento celere della stessa per gli idonei.

Lecce, 13 Dicembre 2022

Confederazione Cobas Lecce
Cobas Pubblico Impiego
Dott. Giuseppe Pietro Mancarella


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 + 1 =